PERCHé L'INCENTIVE è L'EVENTO DEL FUTURO

Un lavoro duro ma entusiasmante che ripaga, innova e crea occupazione
Mil-Perché-l'incentive-è-l'evento-del-futuro

È cosi che Milena Mineo, imprenditrice milanese specializzata in comunicazione ed eventi aziendali di alta gamma, definisce il viaggio motivazionale.
Un nuovo modo di fare esperienza multidisciplinare “fuori casa” che apre
la mente e stimola la creatività. Ecco sei destinazioni dove vivere un incentive M.I.L a tutto tondo.

Esotiche spiagge di sabbia candida orlate da acque cristalline. Templi millenari che emergono dalla foresta pluviale con il loro carico inestimabile di arte e storia. Grattacieli “infiniti” che non sono solo opere avveniristiche di ingegneria e de-sign, ma anche espressione di desiderio di conquista, di libertà e di voglia di arrivare là dove nessuno immagina sia possibile. E ancora, antichi borghi con giardini fioriti e ville preziose incastonati nella roccia, a picco sul mare dove il tempo pa-re si sia fermato e la vita scorre lenta, scandita da tradizioni e antichi rituali…

esperienze di scoperta

Gli incentive che organizziamo sono veri e propri viaggi motivazionali
MIL il cammino dell'arte venezia

Sono tutti scenari incantevoli che appartengono all’immaginario collettivo dell’incentive ideale, ma che diventano qualcosa di diverso, qualcosa di veramente speciale, se vissuti nel modo in cui li propone l’agenzia M.I.L (Marketing, Incentive, Leisure) di Milena Mineo. È solo calandosi in modo proattivo e multidisciplinare in una destinazione e nel suo mood che ci si può arricchire prima di tutto dal punto di vista umano, e poi da quello professionale. L’incentive diventa allora occasione di confronto con espressioni culturali e artistiche diverse e con nuovi modelli di business, magari emergenti, capaci di allargare gli orizzonti mentali e stimolare la creatività».

Una cosa è sicura, chi partecipa a un incentive M.I.L torna a casa rinvigorito, con nuovi spunti e la sensazione che tutto sia andato esattamente come doveva andare, fluidamente. Gli inglesi direbbero “to be in the flow”, “essere nel flusso”, quella esperienza ottimale, in cui vi è un totale coinvolgimento dell’individuo e tutto si incastra alla perfezione.

Ciò che invece, forse, non tutti sanno è che, dietro a un viaggio del genere – che senz’altro paga e ripaga chi lo intraprende e chi lo organizza – c’è un lavoro di equipe durissimo. «La nostra è una delle professioni più interessanti, complete e “chirurgiche” nell’ambito della comunicazione odierna», continua la titolare di M.I.L «comunicare attraverso eventi internazionali, mettere insieme persone di tutto il mondo da tutto il mondo, condividere le diverse competenze e saperle gestire in modo armonico, elegante e puntuale, è un lavoro di squadra duro e complicato che richiede grande dedizione, immensa curiosità e, in ultimo ma non per ultimo, velocità nell’ideazione, nella progettazione e nel problem solving.

Ma è anche una professione entusiasmante che continuerà ad esiste-re, si rinnoverà, diventerà più sostenibile, acquisirà sempre più valore in termini di formazione personale e di attitudine multidisciplinare e offrirà anche nuove e interessanti opportunità di lavoro per i giovani», ci tiene a sottolineare Milena Mineo, appassionata viaggiatrice, anche nel privato, e sempre alla ricerca di nuove idee da condividere con il suo team e i suoi clienti. Ed è proprio appellandoci al suo fiuto di trend seeker nel turismo che le abbiamo chiesto di segnalarci, qui di seguito (senza però svelarci troppo) tre me-te italiane e altrettante destinazioni estere da scoprire, o riscoprire, secondo l’approccio motivazionale/multidisciplinare di M.I.L.

COMPILA IL FORM E VERRAI CONTATTATO DAL NOSTRO STAFF

Open chat
Ciao,
Possiamo aiutarti?
Powered by